4 settembre: inaugurano Le Scuole, la nuova biblioteca-pinacoteca di Pieve di Cento

Pubblicata il 7 luglio 2021 | Cultura

Il 4 settembre 2021 sarà una data che entrerà a far parte della storia di Pieve e sarà l'inizio della seconda parte di un lungo cammino iniziato 9 anni fa, il 29 maggio 2012, quando gli allievi della scuola elementare Edmondo de Amicis sono usciti guidati dalle loro maestre dopo la forte scossa di terremoto che ha fatto cadere sui banchi calcinacci e polvere durante la prima ora in classe. Presto, grazie allo sforzo dell'amministrazione di allora, è stata costruita una nuova scuola per i bambini che a settembre sono potuti ritrovare in classe, in un luogo sicuro e che è diventato negli anni la nuova Scuola primaria di Pieve in via Kennedy.

Il vecchio e caro edificio che ha visto passare nei suoi corridoi migliaia di bambini di Pieve di Cento è rimasto in attesa. Come sapete la passata amministrazione ha deciso di dedicare gli ampi spazi della scuola De Amicis alla cultura di Pieve e non solo, progettando una grande Biblioteca-Pinacoteca accogliente e bellissima. Dal 2019 la nuova amministrazione ha raccolto il progetto e l'ha portato avanti. I cantieri si sono susseguiti e oggi siamo pronti per presentare Le Scuole al mondo dopo un lavoro di progettazione che in questi ultimi mesi è arrivato alla fase finale. Si stanno organizzando i traslochi, gli arredi della nuova biblioteca sono in fase di montaggio e le vecchie aule hanno ormai un nuovo volto. Durante l'estate grazie a diversi eventi di avvicinamento, tra cui l'inaugurazione del Convivio Bistrot, affacciato su Porta Bologna, ci prepareranno all'apertura de Le Scuole. 

Il 4 settembre sarà il giorno in cui accoglieremo a Pieve di Cento i rappresentanti dell'ente che ha permesso alle amministrazioni di Pieve di portare a termine un progetto così ambizioso, la Regione Emilia Romagna. Sarà il giorno a partire dal quale, tutti potranno entrare e visitare le sale della nuova biblioteca, ritrovare i volumi conosciuti e scoprire cosa c'è di nuovo. Sarà il giorno in cui verrà rivelato l'allestimento della nuova Pinacoteca Civica, le nuove collezioni, le donazioni, le prestigiose opere in prestito. Sarà il giorno in cui inaugurerà un'importante retrospettiva su Severo Pozzati, l'artista Sepo, di cui la Pinacoteca di Pieve conserva un corpus di quasi duecento opere, uno dei più consistenti al mondo.

Settembre sarà poi un mese denso di appuntamenti, tavole rotonde, conferenze, concerti e un programma speciale per i bambini. Ciò che è certo è che, di nuovo, Le Scuole accoglieranno tutti, grazie al lavoro di chi in questi anni ha curato ogni dettaglio e scelto passo a passo il volto che avrebbero avuto Le Scuole, la nuova casa della cultura di Pieve di Cento, dell'Unione Reno Galliera e della Città Metropolitana. 

Newsletter

Vuoi ricevere la newsletter settimanale
del Comune di Pieve di Cento?

Iscriviti