Tu sei qui:Home / Servizi on-line / Calendario degli eventi / 2020 - gennaio febbraio marzo / La sede dell’Unpli Regionale si sposta a Pieve di Cento

La sede dell’Unpli Regionale si sposta a Pieve di Cento

Sabato 18 gennaio Seminario sui diritti d’autore con Mario Barone e Assemblea Straordinaria nella Sala del Consiglio Comunale del paese
La sede dell’Unpli Regionale si sposta a Pieve di Cento
Quando 18/01/2020
dalle 09:30 alle 19:00
Aggiungi l'evento al calendariovCal
iCal

L’anno inizia con una grande novità per l’UNPLI, Unione Nazionale Pro Loco d’Italia, la sua sede Regionale infatti si trasferirà a breve a Pieve di Cento.
Ad anticipare questo importante avvenimento, Sabato 18 gennaio, presso Sala del Consiglio Comunale in Piazza Andrea
Costa 17, si terrà un doppio appuntamento: alle 09,30 il Seminario Formativo su SIAE, LEA e nuovi adempimenti sul
Diritto d’Autore con Mario Barone, uno dei massimi esperti a livello nazionale nella materia, e alle ore 15.00 l’Assemblea
Straordinaria di Modifica Statutaria UNPLI Emilia Romagna.
La nuova sede sarà inaugurata nel mese di marzo e nello stesso periodo si terrà la premiazione di una delle tante importanti iniziative che UNPLI porta avanti da anni con successo: il Premio Letterario Nazionale “Salva la tua Lingua Locale”, aperto a tutti gli autori in dialetto d’Italia.
“Sono onorato di poter dare inizio a questa nuova collaborazione con il Comune di Pieve di Cento, da cui sono certo nasceranno progetti improntati al mondo delle Pro Loco, composte da volontari amanti del loro territorio e che ogni giorno operano nella promozione turistica della Regione Emilia-Romagna. Ringrazio il Sindaco Borsari per la disponibilità e spirito di iniziativa che ci sta dimostrando.” ha dichiarato Stefano Ferrari, il Presidente UNPLI Emilia Romagna.
E continua Luca Borsari, Sindaco di Pieve di Cento: “Ancora pieno di entusiasmo e orgoglio per il riconoscimento di Bandiera Arancione del Touring Club Italiano, Pieve di Cento oggi è onorata di diventare la casa di UNPLI Regionale e dare
un caloroso benvenuto al suo Presidente e a tutto il Consiglio. Oltre che un onore siamo convinti che questo evento possa e debba rappresentare anche una grande opportunità e un nuovo strumento: avere qui a Pieve il cuore e la mente di tutte le Pro
Loco della nostra Regione ci consentirà sia di collaborare con nuova energia con la nostra Pro Loco, che di contribuire in prima linea a promuovere il nostro territorio regionale e le sue straordinarie ricchezze offrendo tutte le nostre energie e le nostre idee.”
L’Unione Nazionale Pro Loco d’Italia (UNPLI), fondata nel 1962, con oltre 6.200 associazioni Pro Loco iscritte costituisce
l’unico punto di riferimento a livello nazionale di queste associazioni (la prima è nata nel 1881) che vantano un totale di circa 600.000 soci. La rete associativa è strutturata in Comitati regionali, provinciali e di bacino, presente capillarmente su tutto il territorio nazionale, ed è diretta da un Consiglio nazionale che rappresenta le Pro Loco di ogni regione italiana.
Grazie ai progetti e ai risultati ottenuti sul campo con le numerose iniziative per la salvaguardia e la tutela del patrimonio culturale immateriale italiano, l’UNPLI ha ottenuto un importante riconoscimento da parte dell’UNESCO: nel giugno 2012 è stata infatti accreditata come consulente del Comitato Intergovernativo previsto dalla Convenzione per la Salvaguardia del Patrimonio Culturale Immateriale del 2003.

Azioni sul documento