Tu sei qui:Home / Servizi on-line / Calendario degli eventi / 2014-ottobre-novembre-dicembre / ... le audaci imprese io canto...

... le audaci imprese io canto...

XVIII Festival di Musica da Camera Castello di Bentivoglio: da quest'anno, anche a Pieve
... le audaci imprese io canto...
Quando 29/11/2014
dalle 21:00 alle 23:45
Dove Teatro Alice Zeppilli
Persona di riferimento
Recapito telefonico per contatti 339 7649937 - 338 6408385
Aggiungi l'evento al calendariovCal
iCal

Il Festival di Musica da Camera–Castello di Bentivoglio, giunto alla diciottesima edizione, amplia l’offerta e i luoghi e da Bentivoglio (Castello e, da quest'anno, chiesa di San Marino) arriva a Pieve, dove porta una data al Teatro Zeppilli.

Il percorso del festival è corerente a quello intrapreso nelle passate edizioni, con il grande spazio riservata ai giovani talenti da una parte, e ai grandi interpreti dall'altra.

Filo conduttore di quest’anno sarà quello suggerito dai versi iniziali dell’Orlando Furioso ...le audaci imprese io canto, e il programma sarà intenso e variegato, con il coro Singkanben, il più antico della Svizzera, formato da bambini e ragazzi; l’Orchestra del Conservatorio di Lugano; Giovanni Sollima, accompagnato da Katrhyn Stott; Ara Malikian. Infine, a arriviamo alla data pievese, Antonio Ballista, un protagonista del pianismo italiano, insieme al soprano Lorna Windsor, ci riporteranno nella Parigi del Secondo Impero, in un concerto dedicato a Rossini e Offenbach...

Il programma del Festival:

26 settembre ore 21:00
Chiesa di San Marino di Bentivoglio
CORO “SINGKNABEN” DI SOLOTHURN
Ingresso libero

12 ottobre ore 18:00
Castello di Bentivoglio, Sala dei Cinque Camini
ORCHESTRA DEL CONSERVATORIO DI LUGANO
DANILO ROSSI, direttore e viola solista
EKATERINA VALIULINA, violino solista
Ingresso 8 euro – gratuito per i minori di 14 anni

2 novembre ore 18:00
Castello di Bentivoglio, Sala dei Cinque Camini
GIOVANNI SOLLIMA, violoncello
KATHRYN STOTT, pianoforte
Ingresso 15 euro – ridotto 5 euro per i minori di 14 anni

16 novembre ore 18:00
Castello di Bentivoglio, Sala dei Cinque Camini
ARA MALIKIAN, violino
Ingresso 8 euro – gratuito per i minori di 14 anni

29 novembre ore 21:00
Teatro comunale “Alice Zeppilli", Pieve di Cento
ANTONIO BALLISTA, pianoforte - LORNA WINDSOR, soprano
Rossini e Offenbach a Parigi
Ingresso 10 euro – gratuito per i minori di 14 anni
Info e prenotazioni: 339 7649937 - 338 6408385

Antonio Ballista, pianista, clavicembalista e direttore d’orchestra, è uno dei maggiori protagonisti del panorama musicale italiano. Ha sempre creduto possibile, fin dall’inizio della carriera, poter superare i confini tra le distinzioni di genere, per cui ha effettuato personalissime escursioni nel campo del ragtime, della canzone italiana e americana, del rock e della musica da film, agendo spesso in una dimensione parallela  tra la musica cosiddetta di consumo e quella di estrazione colta. Ha suonato sotto la direzione di Abbado, Boulez, Chailly, Maderna e Muti e con il Concertgebouw, La Filarmonica d’Israele, la Scala di Milano, i Wiener Philarmoniker, la London Symphony, l’Orchestre de Paris, le Orchestre di Philadelfia e Cleveland e la New York Philarmonic.  
La musica contemporanea è uno dei suoi maggiori interessi: hanno scritto per lui, tra gli altri, Berio, Bussotti, Corghi, Donatoni, Morricone, Sciarrino, Sollima, ha effettuato tournées con Berio, Dallapiccola e Stockhausen ed ha collaborato con Boulez, Cage e Ligeti in concerti. La sua passione per la letteratura liederistica lo ha portato a collaborare con i maggiori cantanti  della scena contemporanea, tra cui Roberto Abbondanza, Anna Caterina Antonacci, Cathy Berberian, Sarah Leonard , Marcello Nardis, Lorna Windsor. Incide per Emi, Rca, Ricordi, Wergo. Insegna nei Conservatori di Parma e Milano.
In virtù del suo approccio aperto e di approfondimento rigoroso di una larga prospettiva stilistica musicale, la carriera di Lorna Windsor sin dall’ inizio segue diverse strade parallele, quella dell’opera lirica, il teatro di prosa, il recital e musica da camera, il barocco e la musica contemporanea. La sua carriera ha toccato sinora i generi più vari e i maggiori palcoscenici: nell’ operetta è stata Rosalinda in’Die Fledermaus’ (J. Strauss), Valencienne ne ‘La Vedova Allegra’ di Lehár; nell’opera è stata la protagonista nell’Euridice di Peri e ne ‘Il Combattimento di Tancredi e Clorinda’; ha interpretato diversi ruoli nelle opere mozartiane, in quelle di Paisiello, Cimarosa, Verdi, Donizetti, Ravel, Massenet e tanti altri.

... scarica il libretto>>

Ulteriori informazioni su questo evento…

Azioni sul documento