Tu sei qui:Home / Notizie / 2019 / "Solchi, tracciati, testimoni", personale di Fabrizio Loschi

"Solchi, tracciati, testimoni", personale di Fabrizio Loschi

Inaugurazione sabato 9 novembre alle ore 17.00 presso il Museo MAGI900
"Solchi, tracciati, testimoni", personale di Fabrizio Loschi

Dal 9 novembre all’8 dicembre nello spazio OPEN BOX del Museo MAGI ‘900 è allestita una personale intensa e silenziosa di Fabrizio Loschi intitolata "Solchi, tracciati, testimoni" a cura di Valeria Tassinari.

L'artista lascia esplicitamente aperta la porta dei “ritorni”, intesi come evocazioni e memorie di altre storie, di altre opere, di altri tempi.

Inaugurazione sabato 9 novembre alle ore 17.00.

Dopo Ala di terra, un ampio progetto espositivo realizzato a Sassuolo in occasione del FestivalFilosofia, l’artista prosegue nella sua rilettura di un tempo interiore spaziando tra i temi dell’arte dei primi quarant’anni del Novecento, un’eredità che per lui è morale e immortale, e che segna profondamente il suo immaginario. Dipinti, sculture, disegni e taccuini, preziosi e a lungo lavorati, come appunti di un viaggiatore che conosce l’irrequietezza dello sguardo e del cuore, si dispongono così in una mostra dall’impatto vagamente anacronistico eppure, proprio per questo, rigorosamente attuale. Come ricorda Valeria Tassinari, curatrice della mostra «In Italia l’eredità della prima metà del Novecento ha un peso specifico immenso. A distanza di vent’anni, giusto il tempo di una generazione, siamo, forse, finalmente pronti per iniziare a ripensare a questo secolo in modo più libero, senza velature ideologiche, ma senza paura di dichiarare la nostra nostalgia, che esprime l’amore per ciò che non tornerà».

Azioni sul documento
archiviato sotto: ,