Tu sei qui:Home / Notizie / 2015 / Nuove consulte

Nuove consulte

Invito ai cittadini interessati
Nuove consulte

Recentemente il Consiglio comunale ha stabilito di istituire per l’anno 2015 tre consulte aperte ai cittadini ed alle associazioni, come da nuovo Regolamento approvato.
Le Consulte hanno una durata limitata nel tempo e operano a supporto degli organi elettivi; formulano linee guida e proposte, pareri, segnalazioni riguardanti le materie di riferimento, conformemente ai compiti assegnati dal Consiglio comunale al momento della loro istituzione. Al termine del loro lavoro, inoltre, presentano al Consiglio comunale una relazione illustrativa.

Di seguito una breve descrizione degli scopi delle Consulte ad attivazione immediata: consulta PAES e consulta Nuova biblioteca e pinacoteca. La terza consulta, sul rischio ambientale, verrà attivata dopo l’estate.

Consulta PAES (Piano di azione per l’energia sostenibile)

L'attività della Consulta si fonda sull'analisi del Piano Enegetico Comunale (PEC) ed il correlato Piano di Azione per l'Energia Sostenibile (PAES), redatti
insieme ai Comuni dell'Unione Reno-Galliera e approvati nei singoli Consigli Comunali.
Sulla base di quanto analizzato e discusso, la Consulta opererà per formulare al Comune proposte e/o modifiche/integrazioni relativamente alle azioni
operative previste in tali Piani e volte al raggiungimento degli obiettivi di: riduzione emissioni di CO2, aumento della quota di energia da fonti
rinnovabili e riduzione finale dei consumi energetici.
Dovrà inoltre promuovere, assieme al Comune, tutte le azioni necessarie per informare e coinvolgere su tali obiettivi i cittadini, le imprese, le
associazioni.
Dovrà inoltre svolgere un'azione di monitoraggio e controllo sullo stato di attuazione delle azioni condivise con il Comune.
A scadenza semestrale relazionerà in Consiglio comunale le attività effettuate e proporrà le eventuali ulteriori attività ritenute necessarie per il
proseguimento efficacie dell'attuazione del PAES.

Consulta Nuova Biblioteca e Pinacoteca

La ristrutturazione dell’edificio delle ex-scuole elementari rappresenterà per Pieve di Cento uno dei più importanti interventi di riqualificazione di questi
anni. In funzione di ciò l’Amministrazione Comunale intende aprire un confronto con la cittadinanza al fine di condividere le scelte che porteranno alla
ricollocazione della Biblioteca e Pinacoteca comunali all’interno di questa struttura.

Chi può partecipare?

Dal 16 marzo fino al 16 aprile 2015 possono presentare domanda di partecipazione, consegnando il modulo (SCARICABILE QUI) all’Urp o al seguente indirizzo e-mail:
f.tosi@comune.pievedicento.bo.it

  • un rappresentante per ciascuna associazione, organizzazione o gruppo che opera nel settore a livello comunale e che intende aderire alla Consulta (associazioni di categoria, di promozione sociale, sindacati, di volontariato, ecc);
  • rappresentanti di servizi e istituzioni che operano nel settore sul territorio e che intendano aderire alla consulta (rappresentanti del mondo della scuola, forze dell’ordine, ecc)
  • residenti nel Comune, fino a un massimo di 20 per ciascuna Consulta, che abbiano compiuto 16 anni, dotati di comprovata esperienza e competenza nell’ambito specifico di applicazione, nonché di una riconosciuta rappresentatività o che dichiarino il proprio interesse.
Azioni sul documento