Tu sei qui:Home / Notizie / 2015 / I ragazzi del jujitsu Shinsen ai Mondiali

I ragazzi del jujitsu Shinsen ai Mondiali

Il 3 e 4 ottobre gareggiano a Dusseldorf
I ragazzi del jujitsu Shinsen ai Mondiali

Saranno impegnati a Düsseldorf (Germania) i portacolori della scuola di jujitsu SHINSEN (eccellenza sportiva che spazia nei territori di Pieve di Cento, Finale Emilia e San Giovanni in Persiceto) in una competizione da record (oltre 720 atleti) valida per la World Ranking List, la classifica mondiale degli atleti di tutto il mondo del jujitsu.

Le competizioni si terranno in una due giorni il 3 e 4 di ottobre nelle specialità di lotta a terra (Ne Waza) combattimento (Fighting System) e difesa personale (Duo System). Ed ecco che Antonella Farné, Salah Ben Brahim, Fabio Forzatti, Linda Meotti, Matteo Melloni, Francesca Cusinatti, Carlotta Alberghini e Giuseppe Corazza, accompagnati dai maestri campioni del mondo Michele Vallieri e Sara Paganini, metteranno in campo (o meglio, sul tatami) tutto il loro bagaglio tecnico e cuore per portare a casa i punti e scalare la classifica.

«E’ un banco di prova molto importante per i nostri ragazzi» dice Sara Paganini «Alcuni sono alla prima esperienza internazionale come Forzatti/Ben Brahim, Alberghini/Cusinatti e Corazza, ed sarà un’esperienza fantastica: anche solo riuscire a strappare qualche punto ai più grandi atleti del mondo insegnerà tantissimo; per la Farné, Meotti/Melloni e Galuppi/Gallerani si può già pensare ad un piazzamento in cui ci sarà un incontro decisivo per una medaglia».

L’emozione sarà tanta nel sentire la voce dello speaker chiamare il proprio nome, e ancora di più quando l’ultimo nodo sarà fatto alla cintura e i piedi si appoggeranno sul tappeto… poi via con tutta l’esperienza accumulata durante le ore di allenamento in palestra, durante gli stage, i seminari e i corsi con i maestri e durante tutte le competizioni passate. Emozioni indescrivibili che vivranno questi ragazzi e di riflesso i loro genitori che li accompagnano nelle trasferte. Un augurio che tornino con storie meravigliose e, magari, con al collo qualcosa di luccicante.

Nella foto Matteo Melloni, Linda Meotti e Antonella Farné, medagliati dell'ultimo Mondiale

Azioni sul documento