Tu sei qui:Home / Notizie / 2014 / Ordine al Merito della Repubblica Italiana

Ordine al Merito della Repubblica Italiana

Al Maresciallo della Stazione dei Carabinieri di Pieve, Gesuino Morittu
Ordine al Merito della Repubblica Italiana

Durante le celebrazioni della Festa della Repubblica, il 2 Giugno, a Bologna in piazza Maggiore, il Ministro dell’Ambiente On. Gian Luca Galletti, il Prefetto Ennio Mario Sodano ed il Sindaco di Pieve di Cento Sergio Maccagnani, hanno conferito l’onorificenza dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana al Maresciallo della Stazione dei Carabinieri di Pieve di Cento, Gesuino Morittu.

Possono essere insigniti dell’Onorificenza i cittadini che abbiano compiuto i 35 anni e che abbiano acquisito benemerenze verso la Nazione nel campo delle scienze, delle lettere, delle arti, dell’economia, nel disimpegno di pubbliche cariche ed attività svolte a fini sociali, nonché per lunghi e segnalati servizi nelle carriere civili e militari.

L’Uff. Gesuino Morittu, classe 1964, da anni è impegnato sul territorio nella lotta alla criminalità. Durante il sisma del 20 e 29 maggio 2012 si è distinto particolarmente per la sua attività di presidio del territorio ed aiuto alle persone colpite dal sisma.

Secondo il Sindaco Sergio Maccagnani: “si tratta di un importante riconoscimento al lavoro che da anni il nostro Maresciallo Morittu sta svolgendo per il territorio. Congratulazioni da parte di tutta la comunità per l’onorificenza che fa onore a tutta la comunità.”

Durante il 2 Giugno, è stata conferita anche la Medaglia d’Onore agli eredi di Marchesini Guido, centese di nascita, i cui eredi risiedono a Pieve, internato nel 1943 in Germania durante la seconda guerra mondiale dalle truppe naziste.

Azioni sul documento