Tu sei qui:Home / Notizie / 2014 / Mini-Imu

Mini-Imu

Come si calcola, come si paga (scadenza del versamento: 24.01.14)
 Mini-Imu

Il 24 gennaio scade il termine per il versamento della cosiddetta “Mini Imu” per l’anno 2013 per gli immobili per cui è stata soppressa, dal decreto legge 133 del 30 novembre 2013, la seconda rata IMU: le unità immobiliari adibite ad abitazione principale ed equiparate (non censite nelle categorie catastali A/1, A/8 o A/9) ed i terreni agricoli posseduti e condotti dai coltivatori diretti e dagli imprenditori agricoli professionali.

Come si calcola:

per quelle abitazioni principali, non classificate nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9, per cui il Comune di Pieve di Cento ha deliberato l'aliquota dello 0,5% per il 2013, l'imposta da versare entro il 24 gennaio 2014 sarà pari al 40% della differenza tra l'imposta calcolata con aliquota 0,5% e quella calcolata con aliquota 0,4%. Il calcolo va effettuato per i mesi in cui l'immobile è stato abitazione principale, o equiparato, nell'intero anno 2013 e non solo nel secondo semestre.

Per i terreni agricoli posseduti e condotti dai coltivatori diretti e dagli imprenditori agricoli professionali, il Comune di Pieve di Cento ha deliberato l'aliquota 0,84% per il 2013. L'imposta da versare entro il 24 gennaio 2014 sarà pari al 40% della differenza tra l'imposta, relativa al possesso nei 12 mesi dell'anno 2013, calcolata con aliquota 0,84% e quella calcolata con aliquota 0,76%. 

Come si versa: 

il versamento della “Mini Imu” deve essere effettuato utilizzando il modello F24. Il modello di versamento F24 e le istruzioni per la compilazione sono disponibili presso gli istituti di credito e gli uffici postali.

Nel modello F24 ordinario occorre compilare la “sezione Imu ed altri tributi locali” mentre sul modello semplificato occorre indicare nella sezione: “EL”. Si deve utilizzare il codice tributo dell'abitazione principale: 3912 (oppure 3914 se si versa per i terreni agricoli) ed il codice comune di Pieve di Cento: G643; occorre inoltre barrare la casella “saldo”, indicare “0101” nel campo rateazione, il numero degli immobili, l'anno: “2013” e l'importo della detrazione per l'abitazione principale.

Il versamento dell’imposta deve essere effettuato con arrotondamento all’euro per difetto se la frazione non è superiore a 49 centesimi, ovvero per eccesso se superiore a detto importo.

Non si fa luogo al versamento se l'imposta da versare é uguale od inferiore a 12 euro. Se l'importo da versare supera i 12 euro il versamento deve essere fatto per l'intero ammontare dovuto.

 

... calcola l'IMU>>

Informazioni: Ufficio Tributi tel. 051 6862640/43

 
Azioni sul documento