Tu sei qui:Home / Notizie / 2014 / Giovani europei, a Pieve

Giovani europei, a Pieve

Il Consell d'Infants de Sitges incontra il Consiglio comunale dei Ragazzi di Pieve
Giovani europei, a Pieve

L'Amministrazione Comunale e l'Istituto Comprensivo di Pieve di Cento hanno promosso lo scambio tra i rappresentanti del consiglio comunale dei ragazzi di Pieve di Cento e del "Consell d'Infants de Sitges", Comune ubicato a pochi km da Barcellona.

Dal 1 al 5 maggio dieci ragazzi spagnoli più tre accompagnatori (due insegnanti e la Vicesindaco di Sitges Vinyet Lluis Pamies) sono stati ospitati a Pieve di Cento nelle famiglie dei ragazzi del Consiglio Comunale dei ragazzi di Pieve.

Il programma della visita ha previsto un’esibizione dei ragazzi della scuola media a indirizzo musicale, una sessione mattutina sulle due esperienze dei Consigli Comunale, una visita guidata di Pieve, una gita a Bologna, Ferrara e Venezia.

La Preside dell’Istituto Comprensivo di Pieve di Cento, Prof. Giuseppa Rondelli, ha affermato che

lo scambio culturale con il CCR di Sitges rappresenta un’opportunità unica per i ragazzi, resa possibile grazie all’impegno della scuola e del Comune di Pieve. Sarà un occasione per confrontarsi sulle esperienze dei due consigli comunali dei ragazzi. Inoltre i ragazzi, oltre a poter esercitare l’uso della lingua spagnola (che a Pieve è la seconda lingua studiata dopo l’inglese), avranno l’occasione di instaurare con i loro coetanei un rapporto che andrà oltre lo scambio attuale e che potrà farli crescere dal punto di visto culturale.

Secondo l’insegnante di Spagnolo di Pieve, Prof. Giulia Bragaglia

in questi giorni faremo conoscere agli spagnoli il nostro territorio. Le eccellenze storico-artistiche di Pieve e la realtà musicale di Pieve, espressa dagli oltre 80 ragazzi che ogni anno frequentano la scuola media ad indirizzo musicale. Inoltre i ragazzi potranno cimentarsi con la lingua spagnola ed approfondire la conoscenza e lo scambio con ragazzi loro coetanei spagnoli.

La prossima tappa del progetto è prevista per la fine del mese di maggio, quando i ragazzi del Consiglio Comunale dei Ragazzi di Pieve ricambieranno la visita, e saranno ospitati per 5 giorni in Spagna, a Sitges.

Azioni sul documento