Tu sei qui:Home / Notizie / 2013 / 30.09.13 - 6 in scena

30.09.13 - 6 in scena

I teatri del Distretto Culturale Pianura Est

6 in scena


6 in scena è il nome della stagione teatrale 2013/2014 dei teatri di Budrio, Castello d’Argile, Castel Maggiore, Minerbio, Molinella e Pieve di Cento.

Il progetto accomuna i cartelloni dei sei Comuni del Distretto Culturale Pianura Est e sottolinea la volontà di condivisione e di creazione di un "sistema": ogni Comune mantiene la propria autonomia e organizza eventi e spettacoli in indipendenza, ma in sinergia con gli altri promuove le attività di tutti, accrescendo così l'offerta per il pubblico grazie anche al sistema integrato di biglietteria (gli abbonati potranno usufruire di sconti sugli spettacoli degli altri tetri della rete).

  • A Budrio la stagione prenderà avvio martedì 29 ottobre con lo spettacolo "Tres" che vede Anna Galiena, Marina Missironi, Amanda Sandrelli impegnate in un testo comico e irriverente di Juan Carlos Rubio (per info: www.teatrodibudrio.com)
  • A Castello d’Argile  "InCanto" è la stagione di musica che si svolge da tredici anni. La programmazione di quest’anno si svilupperà su 6/7 appuntamenti, in cui verranno presentate diverse forme di teatro musicale: cena-cabaret, musical, opera lirica e teatro musical. (per info: www.comune.castello-d-argile.bo.it)
  • "Sguardi" (direziona artistica Francesca Mazza), da undici edizioni è teatro, musica, cultura e idee a Castel Maggiore, che quest’anno ospiterà soprattutto sguardi femminili: donne, attrici, registe, musiciste, scrittrici. (per info: www.comune.castel-maggiore.bo.it)
  • La stagione teatrale di Palazzo Minerva a Minerbio, giunta quest’anno alla diciottesima edizione e alla quarta di gestione diretta da parte del Comune di Minerbio, spazia dalla prosa per adulti e ragazzi, alla musica per un totale di 14 appuntamenti. (Per info: www.palazzominerva.info).
  • A Molinella l’Associazione Culturale “Giovani’90” di Argenta (Fe) da 2 anni ha l’incarico dall’Amministrazione Comunale di gestire la Stagione Teatrale presso l’Auditorium. Si inizierà il 13 Novembre con  Carlo Lucarelli e la Compagnia stabile di Mordano in “Questa sera qualcosa di completamente diverso”.
  • E veniamo finalmente a Pieve di Cento.

    Teatro comunale

    La Stagione Teatrale 2014 del Teatro Comunale "Alice Zeppilli" è uno dei segni tangibili della voglia di ricostruzione che la popolazione ha dimostrato a seguito del terremoto. L'Amministrazione Comunale si è fatta interprete di questo spirito e ha invitato alcune compagnie a elaborare un progetto per la nuova stagione teatrale. L'invito, accolto con entusiasmo da quattro di loro, ha portato all'elaborazione della rassegna "ri-scosse", la cui idea di partenza è che il Teatro debba rispecchiare temi e pulsioni della contemporaneità e recuperare quella funzione popolare che non ne abbassa il livello qualitativo, ma lo rende invece strumento privilegiato di suggestione per interpretazioni originali della realtà.

    Le date saranno comunicate al termine dei lavori di restauro del teatro. L’avvio è previsto per la seconda metà di gennaio.

 

Azioni sul documento