Tu sei qui:Home / Notizie / 2011 / 01.08.11 - Navigare... in piazza

01.08.11 - Navigare... in piazza

I primi dati sugli accessi

Wi-fiA circa 20 giorni dalla creazione di un'area coperta da un hotspot gratuito per l'accesso a Internet si conta oggi un buon numero di internauti (circa 20), pionieri della navigazione in piazza: tanti sono i cittadini che si sono recati col proprio device mobile o con il computer portatile in piazza Andrea Costa e, completata la semplicissima procedura di registrazione, hanno iniziato a navigare.

La media di utilizzo giornaliera dell'hotspot va dai 15 minuti alle 6 ore complessive, con un traffico dati molto variabile: c'è chi adopera la connessione per navigare "a spot" (per scaricare la posta ad esempio, o sfogliare velocemente siti di interesse) e mantiene il collegamento solo per pochi minuti, chi invece la adopera per scaricare molti più dati (ad esempio per vedere dei video) e per connessioni lunghe.

Ricordiamo che la rete "Albatros" consente una navigazione fino a 1 Mb in download per tre ore al giorno e l'accesso a tutti i social network, webmail, home-banking, Youtube, Skype ecc. Non è invece consentito l'accesso ai programmi peer-to-peer o client di posta elettronica (Microsoft Outlook, Outlook Express ecc.), ftp o simili, per non entrare in concorrenza sleale con le società telefoniche.  

Albatros è una rete interprovinciale che nei prossimi mesi coprirà quasi tutti i comuni delle Unioni Reno Galliera e Terre D’acqua: dopo Pieve sarà infatti la volta di  San Pietro in Casale, Galliera, San Giorgio di Piano, Calderara, Baricella, San Giovanni In Persiceto, Sala Bolognese, Sant’agata, Anzola Emilia, Sant’agostino (FE), e altri in prospettiva. 

Chi si registra oggi a Pieve potrà, domani, accedere a Internet con le medesime credenziali anche in questi nuovi centri coperti dagli hotspot di Albatros.

 

... per saperne di più>>

... come si fa a connettersi?>>

Azioni sul documento