Tu sei qui:Home / Notizie / 2011 / 23.06.11 - Biografilm Festival 2011

23.06.11 - Biografilm Festival 2011

Un grande successo

Da venerdì 17 a lunedì 20 giugno Piazza Andrea Costa ha ospitato gli incontri e le proiezioni di Biografilm Festival 2011, che quest'anno compiva un tuffo negli anni '80.

La quarta serata, aspettando che la grande Notte Biografilm abbia inizio

Si è conclusa lunedì 20 giugno a Pieve di Cento, per la seconda volta fuori Bologna, la settima edizione di “BIOGRAFILM FESTIVAL”, rassegna internazionale di film di qualità, documentari, racconti di vita, focus su personaggi che hanno caratterizzato un’epoca.

Quest’anno la scelta è caduta sul biennio ’85-’86, contraddistinto dai fenomeni della globalizzazione e della rivoluzione digitate, oltre che dalla nascita di una coscienza ecologica. Tutto lo staff, una cinquantina di persone, capitanate dal direttore artistico Andrea Romeo, è giunto in pullman da Bologna, accolto, in piazza, da un folto numero di “pivini”, quello delle “grandi occasioni”, che, ancora una volta, non ha fatto mancare il calore che, da sempre, ci contraddistingue.

Ad allietare l’atmosfera il canto e le musiche del gruppo “Franco Calori e il folklore pievese” e a gratificare gola e palato il palato un ricco buffet preparato dal “Centro Sociale Luigen”.

Il Sindaco Sergio Maccagnani ha sottolineato l’importanza della collaborazione, da un lato per l’offera culturale di qualità e dall’altro lato per la possibilità di fare conoscere Pieve di Cento ad un pubblico internazionale.

Grazie al sostegno economico da parte dell’Assessorato alla cultura della Provincia di Bologna, l’esperienza già collaudata con successo a Pieve l’anno scorso si è allargata ad altri due Comuni, San Giovanni in Persiceto e Minerbio: si è creato, così, un ipotetico asse che attraversa la pianura, denominato “Biografilm District”.

Di grande prestigio gli ospiti arrivati nella nostra piazza, divenuta oggi un vero salotto grazie alle nuove panchine e alle fioriere che la rendono ancor più bella e accogliente. Diane Disney Miller, figlia dell’indimenticato Walt, accompagnata dalla figlia e dalla nipote, per l’occasione seduta al fianco, e per la prima volta, di Cass Warner, nipote di Harry, ha introdotto il documentario “The man behind the myth” (l’uomo dietro il mito), che ha fatto sognare grandi e piccini. Alessandro De Simone, selezionatore dei film in concorso, e Peter Freestone, assistente e collaboratore del leader dei Queen per 12 anni e fino alla sua scomparsa, hanno presentato, in anteprima nazionale a Pieve, “Freddie Mercury: The untold story” (la storia non detta), che ha inchiodato gli spettatori fino a mezzanotte passata. Il regista iraniano Masoud Zenouzi Rad, insieme ad alcuni dei protagonisti, ha tracciato un affascinante profilo dei suoi connazionali, oggi italianizzati, nel documentario “Di nuovo la pioggia”. Dopo un esauriente ritratto di Adolfo Celi, tracciato dal figlio Leonardo, ha destato enorme interesse il documentario, realizzato dal giovane regista Giovanni Aloi, che ha ripercorso le tappe fondamentali dell’edizione 2010 di Biografilm, fra le quali la bellissima giornata passata a Pieve dagli ospiti dello scorso anno! Gran finale con uno dei film vincitori e pluripremiati di quest’anno, “Silken sinergy” (sinergia di seta) di Soniya Kirpalani, che vede come protagonista Bibi Russell, supermodella degli anni ’80 e splendida madrina del Festival.

Azioni sul documento