Tu sei qui:Home / Notizie / 2010 / 11.10.10 - Esther Mahlangu, la regina d'Africa

11.10.10 - Esther Mahlangu, la regina d'Africa

Testimonial degli ultimi mondiali di calcio, esporrà al Magi'900 fino al 7 novembre

Esther MahlanguSabato 9 ottobre si è tenuta la cerimonia di inaugurazione della mostra personale dell’artista sudafricana Esther Mahlangu, con opere (una quarantina) di medie e grandi dimensioni realizzate appositamente per il Museo Magi ‘900.

Alla cerimonia era presente l'artista.

Nata in Sudafrica, dove vive, amica di N. Mandela, sintesi di cultura, tradizione e innovazione, interpreta culturalmente e artisticamente le istanze del suo popolo e di un mondo che noi conosciamo solo superficialmente e in cui l'artista è considerato una sorta di guru, di sciamano, un personaggio “unico” al di fuori degli schemi, non un “professionista” fra tanti.La presenza delle donne africane nell’arte è molto limitata, ma quelle poche sono geniali. 

Esther Mahlangu ha esposto in tutti i principali musei del mondo. Il primo è stato il Pompidou a Parigi, nel 1989, da dove è partita la sua carriera straordinaria.

Nel villaggio della Savana in cui abita, nella regione del Mpumalanga a nord del Sudafrica - circa 200 km dalla capitale - tutte le facciate delle case sono dipinte come i suoi quadri. Da lì passò il direttore del Pompidou e la invitò a Parigi. 

E' stata testimonial dei mondiali di calcio 2010. Il presidente della Fifa ha comprato molte sue opere da esporre negli uffici.

Donna di poche parole, ama la sua cultura e la diffonde, perché questa non muoia mai.

Non usa pennelli per dipingere, ma penne di gallina legate da un bastoncino, come nella tradizione della sua tribù. Per molti anni ha usato, anziché acrilici, sterco di vacca, terriccio e colori vegetali. Insegna ai bambini del suo villaggio a dipingere con le piume di gallina, proprio per trasmettere la sua cultura.

Le opere non hanno nessun intento geometrico e/o astratto: hanno un puro scopo decorativo, nascono per esprimere, sulle facciate delle case, la felicità per i mariti che ritornano da una lunga battuta di caccia!

 

... per saperne di più: il sito del Magi'900>>

 

Azioni sul documento