Tu sei qui:Home / Notizie / 2010 / 10.11.10 - Impianti fotovoltaici, illuminazione pubblica a basso consumo, impianti solari termici, fonti rinnovabili

10.11.10 - Impianti fotovoltaici, illuminazione pubblica a basso consumo, impianti solari termici, fonti rinnovabili

La Regione cofinanzia interventi di qualificazione energetica a Pieve e in altri quattro comuni della provincia

A fine 2009 il Comune di Pieve, insieme ai Comuni di S.Pietro in Casale, Castello d'Argile, Bentivoglio e Galliera, ha partecipato al bando regionale denominato 500tep con il progetto I Comuni risparmiano energia.

Con tale bando la Regione metteva a disposizione risorse economiche per cofinanziare progetti che fossero in grado di garantire nel loro complesso un risparmio di almeno, appunto 500tep, ossia 500 Tonnellate Equivalenti di Petrolio.

Con quel progetto Pieve e gli altri quattro comuni si impegnavano a realizzare interventi di qualificazione energetica di vario tipo: impianti fotovoltaiciriqualificazione dell'illuminazione pubblica, riqualificazione dell'illuminazione votiva (sostituendoli con lampade al led), impianti solari termici (per l'acqua calda), ecc. 

Ebbene, il 21 giugno 2010, la Giunta della Regione Emilia Romagna ha approvato il nostro progetto fra quelli che riceveranno il finanziamento, e il 29 ottobre il Consiglio Comunale di Pieve ha approvato la Convenzione con la Regione Emilia Romagna, sottoscritta al fine di regolare l’attuazione degli interventi. 

Sottoscrivendo tale convenzione i cinque i comuni coinvolti definiscono con la Regione gli impegni assunti e le condizioni alle quali è subordinata l’assegnazione del contributo regionale.

Per la realizzazione degli interventi previsti dal progetto ci è riconosciuto dalla Regione, sotto forma di cofinanziamento in conto capitale, un contributo di € 716.038, a fronte di un investimento complessivo ammissibile di € 9.207.939. Il contributo ripartito per singoli Comuni sarà proporzionale agli interventi che si andranno effettivamente a realizzare, e l'ipotesi attuale prevede per Pieve un contributo pari a € 165.811

Azioni sul documento