Tu sei qui:Home / Notizie / 2010 / 19.07.10 - Cinema Invisibile

19.07.10 - Cinema Invisibile

Giovedì 22 luglio sarà la volta di "Cella 211" di Daniel Monzon

In collaborazione con i comuni di Castello d’Argile, Galliera, San Giorgio di Piano e il sostegno della Provincia di Bologna.

Piazza Andrea Costa ospiterà ogni giovedì, fino al 29 luglio, l’arena che darà modo ai cittadini di vedere gratuitamente alcune fra le pellicole migliori della stagione invernale passate nelle sale.

 

locandina-cella211giovedì 22 luglio sarà la volta di  Cella 211  (2010)- a cura del Circolo Nuovo Euro, con la collaborazione dell’ANPI e di "Invito in Provincia".

Juan Olivier è un secondino alle prime armi che ha la sfortuna di iniziare il nuovo lavoro lo stesso giorno in cui scoppia una rivolta tra i carcerati. Coinvolto dal capriccio del destino in queste tragiche circostanze, Juan deve sfruttare al massimo la sua risorsa più preziosa: l'intelligenza. Decide di fingersi a sua volta un detenuto per cercare di indirizzare la rivolta nella direzione più utile a riguadagnare la libertà. In questa situazione, però, si rende conto anche di essere tutt'altro che l'uomo timido, fragile e di buone maniere che aveva sempre pensato di essere. Scopre che per sopravvivere sull'orlo di un abisso si è davvero disposti a tutto...

Negli ultimi anni la Spagna si è costruita un passo alla volta una solida identità legata al cinema di genere. È una tendenza inaugurata qualche anno fa da Amenábar e poi portata avanti da Alex De la Iglesia, Jaume Balagueró e Juan Antonio Bayona, che dimostra come questi cineasti conoscano talmente bene le regole del gioco da saperle riorganizzare senza stravolgerle, da riuscire a trovare un nuovo percorso di senso all'interno di un reticolo fatto di cliché. Cella 211 non ha a che fare con spiriti inquieti, case infestate o possessioni demoniache, ma con un altro dei luoghi cari al cinema popolare americano: il carcere, al cui interno Juan diviene il tipico "personaggio ordinario calato in un contesto straordinario". .
 

... per saperne di più sulla rassegna>>

 

Azioni sul documento