Tu sei qui:Home / Notizie / 2010 / 15.06.10 - A Srebrenica, 15 anni dopo

15.06.10 - A Srebrenica, 15 anni dopo

Pieve sarà presente con la consigliera comunale Flavia Gamberini

Madri SrebrenicaDal 10 al 13 giugno una delegazione istituzionale delle province di Ferrara, Bologna e Modena (capofila il comune di Ferrara), sarà in Bosnia per ricordare il 15° anniversario del genocidio di Srebrenica. Il comune di  Pieve di Cento, che ha concesso un patrocinio non oneroso, sarà presente con una propria delegata, la consigliera comunale Flavia Gamberini.

L’iniziativa è nata su proposta dell’associazione Onlus “Le Case degli Angeli di Daniele”.

L’11 giugno, a Tuzla, prima della rituale Marcia silenziosa delle Donne, il Presidente dell’associazione “Le Case degli Angeli di Daniele”, Nedda Alberghini Po, inaugurerà alla presenza delle autorità locali la Casa (15a Casa degli Angeli nel mondo e prima in Europa) donata alle Donne di Srebrenica come Centro di Documentazione - Casa della Memoria e dell’Accoglienza.

 Già lo scorso anno l’associazione, che ha sede a Pieve di Cento (BO), durante la commovente serata condotta da Roberta Biagiarelli in Cappella Farnese a Bologna, aveva conferito alle Madri di Srebrenica il Premio Internazionale “Daniele - Case degli Angeli”, un premio oneroso che ogni anno viene assegnato a personaggi altamente meritevoli per l’impegno nella difesa dei diritti umani.

 Ora la Delegazione andrà a visitare quei luoghi di violenza e dolore che lo scorso ottobre ci furono drammaticamente raccontati dalla testimonianza di madri, figlie e sorelle in attesa di verità e giustizia ancora oggi, a 15 anni da quel massacro vergognosamente ignorato.

 

Azioni sul documento
archiviato sotto: