Inaugurato il nuovo campo da basket al parco "Isola che non c'è"

Pubblicata il 11 luglio 2022 | Sport

E' stato inaugurato venerdì 8 luglio il nuovo campetto da basket presso il parco “Isola che non c'è”, alla presenza di Elly Schlein, vicepresidente Regione Emilia-Romagna e Assessore al welfare e politiche giovanili, Sara Accorsi, consigliera delegata al welfare città metropolitana di Bologna e Riccardo Moraschini, cestista italiano in forza alla Reyer Venezia.

Nato dalla collaborazione tra Comune di Pieve di Cento, Girasole APS e Lions Club Pieve di Cento, il progetto ha avuto anche un piccolo ma importante contributo della Regione Emilia-Romagna e ha visto il coinvolgimento di associazioni, ragazzi e frequentatori di uno spazio importantissimo per la socialità, il divertimento e il benessere soprattutto dei più giovani.
Uno spazio che ora è rinnovato, sicuro e all'avanguardia.

Il progetto è stato realizzato grazie ad un contributo di 40.000 euro: 20.000 da parte del Comune, 10.000 da parte del Lions Club di Pieve di Cento e 10.000 dell'Associazione Girasole, di cui 1500 di contributo regionale.

"Abbiamo lavorato praticamente un anno intero per arrivare a questo giorno. E siamo enormemente orgogliosi del risultato raggiunto: un risultato che è sotto gli occhi di tutti. Quello che invece non si vede è il tanto bello quanto meticoloso lavoro che è servito per raggiungerlo. Una delle parole d'ordine che dal primo giorno guida la nostra amministrazione è COLLABORARE. Ecco, credo che questo campetto, con tutto il suo colore, la sua bellezza e l'entusiasmo che trasmette, sia la dimostrazione di cosa e quanto si possa riuscire a fare in una comunità dove si collabora, ognuno per la sua parte, a realizzare anche i progetti più ambiziosi" Vittorio Taddia, consigliere comunale con delega allo sport

"Ho subito accolto con entusiasmo la proposta avanzata dal Comune e dall'associazione Girasole di migliorare il nostro campetto da basket, luogo di aggregazione per tantissimi giovani. Noi Lions poniamo attenzione su diversi temi sociali, tra cui i giovani a cui io personalmente sono molto legata - quindi il connubio giovani e sport me lo sono sentita MIO da subito e la sinergia con il comune ha dato vita a questo bellissimo campetto fatto si per lo sport  e per l'aggregazione  ma anche fatto d arte, che nella nostra Pieve - città d'arte appunto assume un'ulteriore tratto distintivo e un ulteriore valore." Valeria Giberti, Presidentessa Lions Club Pieve di Cento

"Quando nel 2015 perdemmo il nostro amico Francesco a causa di un incidente stradale la vita ci mise davanti ad un bivio: lasciarci mangiare dal dolore o tramutarlo in energia per vivere. Decidemmo per la seconda. 
Con la nascita di Girasole APS non solo siamo tornati a vivere noi, ma abbiamo iniziato a far tornare alla vita anche spazi trasandati, luoghi abbandonati o da rinnovare. Questo, per i ragazzi del Girasole, è stato il nuovo orizzonte di senso: dare un lieto fine alle storie che intorno a noi sono difficili e complesse. Quest'anno l'abbiamo fatto con il campetto da basket, con l'aiuto di tanti amici che ci hanno sostenuto. La speranza è che su questo campetto così bello e rinnovato possano continuare a nascere storie di amicizia vere e vive." Giona Tasini, presidente Associazione Girasole

Newsletter

Vuoi ricevere la newsletter settimanale
del Comune di Pieve di Cento?

Iscriviti