Tu sei qui:Home / Servizi on-line / Cambio di residenza

Cambio di residenza

Dal 9 maggio 2012 è iniziata la prima attuazione delle disposizioni dell'art. 5 del DL 9 febbraio 2012 inerente il "Cambio di Residenza in tempo reale". 

Le domande di:

  • iscrizione provenienti da altro comune o dall'estero
  • cambio di residenza all'interno del territorio dello stesso comune
  • trasferimento all'estero (per i soli cittadini italiani)

redatte su modulistica ministeriale debitamente compilata e sottoscritta e corredata della documentazione indicata dal ministero stesso, potranno essere presentate in uno dei seguenti modi:

  1. per via telematica (con posta certificata) SOLO SE POSSESSORI DI PEC all’indirizzo PEC del Comune: comune.pievedicento@cert.provincia.bo.it
  2. per via telematica (con posta elettronica) all’indirizzo mail del comune urp@comune.pievedicento.bo.it   solo se i file sono sottoscritti con firma digitale da pdf a .p7m, secondo le norme del Codice dell’Amministrazione Digitale (CAD). In questo caso tuttavia nel rispetto di una delle seguenti condizioni:
  • la richiesta sia sottoscritta con firma digitale
  • la dichiarazione sia trasmessa dalla casella di posta elettronica certificata (pec) del dichiarante
  • la dichiarazione recante la firma in originale e la riproduzione integrale del documento di identità valido del dichiarate, siano acquisiti a mezzo scanner (in formato .pdf e possibilmente non troppo voluminosi) e trasmessi per posta elettronica semplice oppure per posta raccomandata all'indirizzo del comune: COMUNE DI PIEVE DI CENTO - Servizi Demografici - Piazza A.COSTA  17 - 40066 PIEVE DI CENTO (BO) ITALIA o infine - per fax al n. +39 051 6862691

 

Informazioni:

Servizi demografici: tel. +39 051 6862 645 (demografici)

Ufficiale di stato civile e di anagrafe:  F. Tosi  - tel. 0516862647 – fax 0516862691

Istruttore di anagrafe: M. Landini - tel. 0516862646 – fax 0516862691 – 

 

ATTENZIONE

Avviso pericolo di denuncia per dichiarazioni false o mendaci

In caso di dichiarazioni mendaci si ha il ripristino della posizione anagrafica precedente, nonché il rilievo penale con comunicazione della notizia di reato all'Autorità Giudiziaria competente.

 

Con il nuovo procedimento

  • è rilasciata all'interessato comunicazione di avvio del procedimento recante l'informazione degli accertamenti eseguiti e la durata del procedimento. Entro 2 giorni lavorativi il comune dispone la registrazione della nuova residenza e - ove ne ricorra il caso - richiede la cancellazione al comune di provenienza, il quale la dispone entro 2 giorni lavorativi, mentre entro 5 giorni lavorativi comunica/conferma al comune di nuova iscrizione i dati necessari alla registrazione della scheda individuale e di famiglia;
  • il comune, in attesa della nuova iscrizione, rilascia solo certificazioni di residenza e stato di famiglia limitatamente alle informazioni documentate. Il comune di provenienza invece sospende immediatamente la certificazione.
  • il comune di nuova iscrizione dispone accertamenti per la verifica della dimora abituale
  • in caso di pre-requisiti mancanti (es. titolo di soggiorno) o esito negativo dell'accertamento della dimora abituale, il comune invia all'interessato il preavviso di rigetto. L'interessato ha diritto di presentare, entro 10 giorni, osservazioni e documenti. 
  • le richieste prive di informazioni essenziali sono irricevibili 
  • se nella domanda non si specifica l'indirizzo per le risposte potrebbe non essere possibile inviare il preavviso di rigetto, per questo, sin d’ora, l’Amministrazione si ritiene sollevata dall'incombenza.

  

PER RICHIEDERE ALLO SPORTELLO L’ISCRIZIONE E/O LA VARIAZIONE ANAGRAFICA:

Ufficio Anagrafe - piazza Andrea Costa 17

dal lunedì al sabato ore 8-12.30 (nel periodo estivo ore 9-12)

... vai al sito in cui si trova la circolare ministeriale n.9/2012 cui è allegata la modulistica>>

... allegato A: documentazione per l’iscrizione anagrafica di cittadini di Stati non appartenenti all’Unione Europea>>

... allegato B: documentazione per l’iscrizione anagrafica di cittadini di Stati appartenenti all'Unione Europea>>

 

 

Azioni sul documento