Tu sei qui:Home / Notizie / 2018 / Il progetto Liquefact riprende i lavori

Il progetto Liquefact riprende i lavori

Continua lo studio della liquefazione del terreno in un'area concessa da privato a Pieve
Il progetto Liquefact riprende i lavori
Facendo seguito alla notizia del 2017 in cui la ditta Trevi Spa ci informava della conclusione della campagna geognostica e geofisica del progetto Liquefact, volta ad approfondire la conoscenza dello stato dei luoghi, apprendiamo con piacere dalla stessa che entro la fine del mese di maggio le attività di Trevi, partner nel progetto Horizon 2020 LIQUEFACT riprenderanno, sempre all'interno delle proprietà del sig. Govoni, nostro concittadino, che ha gentilmente concesso l'utilizzo del suo terreno situato lungo via Confine.
L'area verrà utilizzata per studiare due tecnologie mitigative del rischio di liquefazione (oggetto della ricerca): la desaturazione parziale indotta (IPS) ed il drenaggio orizzontale (HD).  Il tutto avverrà attraverso la messa in opera di speciali setti porosi in HDPE all’interno dello strato sabbioso liquefacibile che è stato individuato ad una profondità non superiore ai 6 metri dal piano campagna.


Azioni sul documento