Tu sei qui:Home / Notizie / 2017 / Liquefact sceglie Pieve per uno studio sul terreno

Liquefact sceglie Pieve per uno studio sul terreno

Saranno sperimentate tecnologie costruttive che limitino i rischi connessi alla liquefazione del terreno in caso di terremoti
Liquefact sceglie Pieve per uno studio sul terreno
La scorsa primavera Pieve di Cento è stata scelta dal progetto europeo Liquefact come sede di un campo prova dove sperimentare nuove tecnologie costruttive (fondazioni) volte a limitare i rischi connessi alla liquefazione del terreno in caso di terremoti. Fenomeno che purtroppo il nostro territorio ha toccato con mano durante il sisma del 2012.

Nel mese di maggio 2017 la famiglia Govoni, proprietaria del terreno (situato lungo via Confine) e che ringraziamo per la fondamentale collaborazione e il nobile gesto, ha formalmente e gratuitamente consentito alla ditta Trevi Spa di utilizzare il terreno in oggetto dove è stata approntata l'area di lavoro.
Al momento è stata conclusa la campagna geognostica e geofisica per approfondire la conoscenza dello stato dei luoghi.
Nel nuovo anno verranno testate due tecnologie mitigative del fenomeno della liquefazione: Drenaggi orizzontali con tubazioni micro porose e Parziale Saturazione Indotta, due tecniche di ricerca all'avanguardia. 


Il progetto, sostenuto dalla Comunità Europea, vede la partecipazione di numerosi e prestigiosi partners che contribuiscono operativamente ed economicamente alla sperimentazione, tra cui le Università di Napoli, Cassino e Lazio Meridionale, di Lubljana, Instabul e Porto, l'Istituito Sperimentale Modelli Geotecnici Srl ed altri. 

Per saperne di più: 

Azioni sul documento