Tu sei qui:Home / Gare e Appalti / Gare in corso / Centrale Unica di Committenza (CUC), per importi superiori ad €. 40.000

Centrale Unica di Committenza (CUC), per importi superiori ad €. 40.000

per importi superiori ad €. 40.000

La Centrale Unica di Committenza (C.U.C.) è stata istituita con delibera di Consiglio n. 31 del 05.11.2013 per garantire la gestione ottimale e il controllo - specie nell'ambito della ricostruzione post-sisma - degli appalti di lavori pubblici, servizi e forniture.

Poiché la legge (art. 33 comma 3bis del D.Lgs. 163/2006) prescrive che i comuni non capoluogo di provincia procedano all'acquisizione di lavori, beni e servizi nell'ambito delle unioni dei comuni (dal 1° gennaio 2015 per servizi e forniture e dal 1° luglio 2015 per i lavori), l’Unione ha deciso di implementare la struttura esistente, estendendone le funzioni a tutte le tipologie di contratto.

All’interno dell’Unione Reno Galliera sono esonerati dall'applicazione della norma i comuni di San Pietro in Casale, Pieve di Cento, Galliera (essendo ricompresi fra i comuni indicati nel D.L. 6 giugno 2012, n. 74 "Interventi urgenti in favore delle popolazioni colpite dagli eventi sismici che hanno interessato il territorio delle province di Bologna, Modena, Ferrara, Mantova, Reggio Emilia e Rovigo, il 20 e il 29 maggio 2012").

Possono altresì procedere autonomamente, per gli acquisti di beni, servizi e lavori di valore inferiore a 40.000 euro, i comuni di Castel Maggiore e San Pietro in Casale - avendo una popolazione superiore ai 10.000 abitanti.

Qui il link ai bandi di gara attivi>>